Musica Classica

Dopo il diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Trento (dove ha inoltre conseguito il compimento medio di violoncello) ha svolto un’intensa attività legata alla musica del novecento e contemporanea, sia come solista che in formazioni cameristiche. Ha diretto, eseguito o inciso in prima mondiale opere di molti autori contemporanei, tra i quali Riccardo Zandonai, Marco Tutino, Nicola Campogrande, Antonio Braga, Andrea Mascagni, Roman Alìs, Manuel Palau e molti altri. Ha preso parte a svariate produzioni di Pocket Opera Italia (in qualità di pianista e maestro sostituto); ha lavorato inoltre con i Cameristi di Verona e – soprattutto – con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, con la quale ha collaborato per oltre un decennio sia in qualità di accompagnatore per concorsi e audizioni che – principalmente – come pianista in orchestra, suonando sotto la guida di decine di direttori (Giorgi, Michniewski, Tamayo, Mandeal, Mazzola, Eberle, Martin, Keuschnig, Kuhn, Rudner e molti altri). Patrick Trentini ha tenuto più di 300 concerti nelle principali città italiane (Milano, Napoli, Bergamo, Lucca, Brescia, Bolzano, Pisa, Trento, Verona, Vicenza, Pescara, Ancona, Imola, Udine…) e straniere (Madrid, Reykjavík, Tourcoing…). Vanta inoltre dodici premi (tra assoluti e di categoria) su altrettante partecipazioni a concorsi pianistici nazionali. Alcune sue esecuzioni sono state trasmesse dalla RAI e dalla Radio di Stato islandese.